Ricette

Vellutata di carote e sedano

Tratto da UNICO - Anno XV n° 41 del 21 Novembre 2014

Vellutata di carota e sedano, una ricetta ACE

Diversi studi hanno messo in evidenza che i carotenoidi, dopo averli ingeriti, aumentano la loro disponibilità nell’organismo,

grazie alla cottura, poiché staccandosi dalle proteine sono maggiormente assorbiti nel nostro intestino. Inoltre, siccome la provitamina A è una vitamina liposolubile è importante aggiungere un po’ di olio alla pietanza. A tal proposito abbiamo realizzato una ricetta che racchiude in se tutte le proprietà ed i benefici di più ingredienti della Dieta Mediterranea fondamentali per prevenire mali di stagione e proteggersi da malattie cronico-degenerative: Carota (provit. A), Sedano (vit. C), Olio Extra Vergine di Oliva (vit.E). Il procedimento della  ricetta può essere seguito in dettaglio sulla pagina Facebook di Terra Orti. Lavare e lessare le carote in acqua abbondante per circa 30 minuti, a cottura avvenuta l’ortaggio deve essere penetrato dalla forchetta ma non deve essere sfaldato, quindi una cottura “al dente”. Farle raffreddare, eliminare poi la buccia esterna e tagliarle in piccoli dischi. Lavare una costa di sedano e tagliarla a tondini in un frullatore, aggiungere le carote a pezzi, un pizzico di peperoncino, un po’ di sale, un cucchiaino di olio extra vergine di oliva e mezzo bicchiere di acqua. Frullare il tutto in modo omogeneo e poi versare in una ciotolina o piatto. Aggiungere sopra dei tocchetti di pane, una foglia di sedano per decorare e degustare come vellutata oppure con dei crostini di pane come patè.

S5 Box

Login

Registrazione